Ipotesi dubbie di tassazione

L’associazione Sindacale dei Notai della Lombardia “Guido Roveda” ha tenuto venerdì 14 febbraio 2020 presso l’Auditorium San Carlo di Milano, Corso Matteotti 14 il Convegno

Ipotesi dubbie di tassazione e mezzi per opporsi alle contestazioni da parte dell’Agenzia delle Entrate

Hanno introdotto il Convegno Ignazio Leotta, Presidente del Consiglio Notarile di Milano, e Francesco Santopietro, Presidente dell’Associazione Sindacale dei Notai della Lombardia “Guido Roveda”.

I colleghi Raffaele Trabace, Ugo Friedmann, Vito Moliterni e Pierpaolo Barosi, sono stati relatori e hanno esaminato, sia dal punto di vista teorico sia dal punto di vista pratico – come è consuetudine dell’Associazione Sindacale dei Notai della Lombardia “Guido Roveda” e di Federnotizie – alcune fattispecie dubbie di tassazione, che si presentano nella quotidianità della professione notarile.

In particolare sono state esaminate le ipotesi di tassazione della clausola penale contenuta in un contratto, dell’imposta di bollo richiesta in caso di donazione indiretta, della tassa fissa di registro richiesta nel caso in un contratto di vendita (sia preliminare sia definitivo) sia prevista la consegna anticipata o posticipata del bene e senza previsione di corrispettivi – in rapporto quindi con il contratto di comodato – la fattispecie della tassazione del contratto preliminare di vendita con previsione di acconti prezzo soggetti a IVA e la questione del coacervo.

Dal punto di vista pratico sono stati proiettati sullo schermo e commentati una bozza di ricorso in autotutela relativo alla questione del coacervo ed una bozza di ricorso in Commissione Tributaria relativo alla tassazione di una clausola penale contenuta in un contratto di affitto di azienda.

Sono state quindi predisposte delle bozze generali di ricorsi in autotutela e di ricorsi in Commissione Tributaria che sono state presentate al Convegno. Le bozze sono pubblicate di seguito (protette da password) e disponibili per gli associati, che possono anche richiederle all’Associazione via e-mail. Sono utilizzabili dai colleghi che volessero evidenziare le proprie ragioni nei confronti di richieste di tassazione da parte dell’Agenzia delle Entrate.

Oltre alle bozze generali, riportiamo anche bozze di ricorso con motivazioni esplicitate e giurisprudenza citata relative ad alcune fattispecie in cui colleghi si sono già imbattuti (coacervo, clausola penale). Ogni ricorso è storia a sé e le bozze vanno evidentemente completate, tuttavia siamo serenamente convinti che possano essere un utilissimo supporto per chi voglia agire.

Dopo il Convegno abbiamo ricevuto altre segnalazioni da parte di colleghi. Stiamo raccogliendo i ricorsi di chi li ha presentati con i relativi esiti, così da fornire un supporto sempre più puntuale a chi fosse interessato.


Bozze di ricorso – Materiale riservato agli iscritti all’Associazione Sindacale dei notai della Lombardia

I materiali pubblicati di seguito sono disponibili soltanto per i soci. Si tratta di bozze generali di ricorsi in autotutela e di ricorsi in Commissione Tributaria. Inserisci la password per prenderne visione e scaricarli, oppure richiedili via e-mail a info@assonotailombardia.it.

Area riservata ai Soci di Assonotai Lombardia

Il contenuto è riservato agli associati. Inserisci la password. Se non ce l'hai puoi richiederla utilizzando il nostro Modulo di contatto.

Lascia un commento