Incentivi per le assunzioni da Regione Lombardia

Regione Lombardia rinnova anche per il 2021 gli incentivi alle imprese e ai professionisti che assumono i destinatari della dote unica lavoro.

Il 10 marzo 2021 Regione Lombardia, con DGR 4398, ha varato la misura di incentivo ai datori di lavoro (compresi i liberi professionisti) che assumono lavoratori percettori della Dote Unica Lavoro. Si tratta di un’opportunità per nuove assunzioni presso gli Studi professionali e i clienti assistiti.

OBIETTIVI

Promuovere il reinserimento nel mondo del lavoro dei lavoratori disoccupati e occupati sospesi in esubero che hanno usufruito dei percorsi regionali di Dote Unica Lavoro e Azioni di rete per il lavoro.

BENEFICIARI

  • Imprese e altri Datori di Lavoro Professionali e del Terzo Settore che assumono i destinatari delle politiche attive regionali Dote Unica Lavoro e Azioni di Rete per il Lavoro
  • Le imprese devono avere unità produttiva/sede operativa sul territorio di Regione
    Lombardia

RISORSE

Il contributo massimo è differenziato in funzione della difficoltà di accesso nel mercato del lavoro:

  • lavoratori fino a 54 anni: 5.000 euro;
  • lavoratrici fino a 54 anni: 7.000 euro;
  • lavoratori over 55: 7.000 euro;
  • lavoratrici over 55: 9.000 euro;

Ulteriore contributo di 1.000 euro se l’assunzione viene effettuata da un datore di lavoro con meno di 50 dipendenti o da un’impresa costituita o acquisita da lavoratori, anche in forma cooperativa, che provengono da imprese in crisi (workers buyout)

AZIONI

Il contributo è ammesso a fronte della sottoscrizione di contratti di lavoro subordinato avviati nel corso della politica attiva:

  • a tempo indeterminato, a tempo determinato di almeno 12 mesi, in apprendistato;
  • a tempo pieno, a tempo parziale (di almeno 20 ore settimanali medie).

Per maggiori informazioni:

Lascia un commento